Autostima = Successo

Autostima = Successo

L a dottoressa Roberta Costantini, psicologa e giornalista, intervista la dottoressa Pina Li Preti, psicoterapeuta, formatore e coach, autrice del libro “Autostima = Successo”.

Spesso si parla di autostima, ma cosa vuol dire?

Il concetto di autostima costituisce la base di un sano sviluppo dell’individuo nel corso della vita e impatta nelle possibilità che la persona ha di adattarsi al meglio nei vari contesti di riferimento, familiare, lavorativo, sentimentale, amicale.

Nel suo libro parla di una mission im-possible, l’essere genitore. Come ci si deve comportare?

Ritengo che i genitori non devono essere amici dei figli, ma devono mantenere il ruolo di madre e di padre; devono favorire le espressioni dei loro talenti e da questo dipenderà il successo che i loro figli potranno avere nella vita.
Autostima = Successo

Perchè nel suo libro viene citato Joseph Murphy?

Ti è mai capitato di cominciare a pensare a qualcosa di cui non eri soddisfatto, e più ci pensavi e peggio ti sembrava? Questo accade perchè quando un tuo pensiero è intenso, la legge di attrazione te ne procura immediatamente altri simili. Joseph Murphy, uno dei più grandi ricercatori delle scienze della mente, afferma che la Legge di Attrazione attrae verso di te tutto ciò di cui hai bisogno, all’unisono con la natura dei tuoi pensieri. Il contesto in cui vivi e la tua situazione finanziaria sono il riflesso dei tuoi pensieri abituali.

Lei è anche un’esperta di alimentazione, ci da qualche consiglio per il benessere salutare?

Evitare ad esempio i prodotti raffinati come la farina bianca, zuccheri e dolcificanti, che apparentemente sembra che diano una carica di energia, invece no: provocano sbalzi nel livello di zuccheri del sangue, quindi ci sentiamo più stanchi, depressi e nervosi.

Come facciamo a conoscere e gestire le emozioni?

La differenza tra le persone che sanno gestire le proprie emozioni e quelle più instabili è che queste ultime oscillano tra un’emozione e l’altra, tra l’ira e la sorpresa, l’allegria e la tristezza. I cambiamenti dello stato d’animo possono essere improvvisi e ciò comporta una destabilizzazione della persona. A questo punto l’individuo crea un cambiamento repentino che disorienta le persone che lo circondano: si tratta anche di bassa autostima.

Ci può citare qualcuna delle dieci regole di cui lei parla nel libro che consiglierebbe con il cuore?

Si certo. La prima in assoluto è “Mi amo perchè esisto e sono unico”, “Il tempo della vita è il presente”, “L’allenamento costante e quotidiano”. Chiuderei con una bellissima frase di Martin Luter King:
“Se non puoi essere una via maestra, sii un sentiero. Se non puoi essere il sole sii una stella. Sii sempre il meglio di ciò che sei.”

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Tag: , ,

Nessun commento

Invia una risposta